• Le piante acquatiche: quali sono gli usi? - *dettoChiaramente.it*

Le PIANTE ACQUATICHE:
quali sono gli usi?

piante acquatiche - acquario - pesci

 

Le piante acquatiche, che sono un settore molto meno conosciuto e più specializzato rispetto agli altri tipi piante, in genere interessano a tre tipi di persone:

 

- gli appassionati di ACQUARI
- gli appassionati di GIARDINO e di LAGHETTI ARTIFICIALI
- e i realizzatori di sistemi di FITODEPURAZIONE (argomento che verrà trattato tra poco qui sul blog).

 

LE PIANTE PER ACQUARIO

Conosco bene queste piante perchè ho iniziato a interessarmene proprio perchè mi era venuta la passione per gli acquari (ho ancora il mio inseparabile pescetto che, di fianco al mio computer, mi assiste mentre ti scrivo il blog). Dopo poco che avevo iniziato a tenere i pesci, mi era subito venuto spontaneo cercare di offrirgli un ambiente il più possibile naturale e confortevole, e quindi avevo acquistato varie specie di piante nei negozi di vendita di pesci e all'ikea. (Poi ho scoperto che l'Ikea trita tutti gli alberi di natale che gli restituiscono, quindi non ci comprerò mai più niente!).

Posso quindi testimoniarti in prima persona che è un'esperienza molto interessante riuscire a mettere in moto un piccolo ecosistema acquatico (pesci + batteri + piante che interagiscono tra di loro in equilibrio) e mantenerlo nel tempo rendendolo sempre più bello e ricco.

acquario - piante da acquario - piante acquatiche

Le foto che vedi in questo articolo sono alcuni dei vari "allestimenti" del mio acquario nel tempo. 

Se per caso possiedi un pesce, ti invito caldamente a togliere le orribili piantine di plastica e a regalare al tuo povero amico un ambiente naturale con delle piantine degne di questo nome, avrai in omaggio molte meno alghe nell'acquario e un pesce più felice.

L'unico pesce a cui fare attenzione è il pesce rosso, perchè mangia molte varietà di piante, quindi nel suo caso dovresti scegliere tra quelle consigliate in questo articolo:
http://www.petsparadise.it/pesci/le-piante-che-possono-convivere-in-acquario-con-i-pesci-rossi/

 

LE PIANTE PER REALIZZARE LAGHETTI

Non saprei dire se, la stessa esperienza, fatta in esterno richieda un minore o maggiore sforzo.
Spero di scoprirlo presto visto che sto tentando di realizzare un laghetto in modo del tutto naturale, senza cellophane o altre robe di plastica, e se ci riuscirò lo popolerò poi di piante utilizzando il più possibile delle specie autoctone. 

Vi sono tantissime piante che sono utilizzabili per realizzare un laghetto in giardino. La cosa bella del realizzare un laghetto rispetto all'acquario è sia la dimensione, che è molto più grande e quindi anche più fruibile, non è più come un quadro da guardare e basta, ma ci si può girare intorno, guardarci dentro da sopra, stare lungo i bordi, ma soprattutto c'è il fatto che (non avendo un coperchio appena sopra l'acqua) si possono utilizzare anche piante che per metà sono sommerse e per metà restano fuori a vista. Le varietà sono tantissime, e le trovate nel link del prossimo paragrafo.

 

LE PIANTE PER LA FITODEPURAZIONE

Cos'è la fitodepurazione? Facendo una sintesi molto stringata (per saperne di più sto per aprire un'apposita sezione) posso dirti che è un sistema di depurazione delle acque che sfrutta la capacità delle piante di riassorbire le sostanze che da essa vogliamo togliere. Loro le usano per il loro ciclo vitale, e restituiscono alla fine un'acqua risanata.

Ci sono molte piante che possono essere adatte, alcune magari già le conosci ma probabilmente non avevi idea che potevano essere utilizzate per questo scopo. Questo è il catalogo più esteso che ho trovato al momento, e per ognuna c'è la foto:

http://store.arboreafarm.com/it/7-catalogo-completo-piante-acquatiche
(premetto, è aziendale, però è davvero utile per darti un'idea.
Se conoscete pagine simili non aziendali fatemi sapere, così magari sostituisco il link!)