• Barattoli e scatolette: non buttarli, riempili di piante grasse! - (dettoChiaramente.it)

BARATTOLI E SCATOLETTE:
non buttarli... Riempili di piante grasse!

piante grasse dentro scatoletta di sgombri

Nooo... Andava buttata la scatoletta degli sgombri? Ops, non l'avevo mica capito.... 

Era così bellina, grigia, bassina...non si poteva non riempire con qualcosa di vivo!
L'ho adibita a nuova casetta di queste mie 5 piante grasse.

Che in realtà erano una pianta sola a settembre quando l'ho comprata,
poi le ho divise per moltiplicarle. Il paziente è sopravvissuto all'intervento chirurgico.. bene. :-]

 

Perchè non provi a realizzare una composizione simile anche tu?
E facile, provaci una delle prossime domeniche!
Il risultato ti darà soddisfazione.

 

L'OCCORRENTE

  1. Una scatoletta di sgombri, o tonno, o mais, o pomodoro.
    (se hanno scritte, prima dipingile o spruzzale di spray colorato)
  2. sabbia e terriccio scuro da fiori, mischiate insieme
  3. sassi di diverse misure (oppure ghiaietto piccolo, verrà uniforme anzichè variegato)
  4. piante grasse tolte dalla terra (se ne rimane attaccata alle radici bene, lasciategliela)
  5. spruzzino e acqua

 

COME FARE

Innanzitutto vi consiglio di aprire un bel foglio di giornale sul tavolo,
così alla fine è più facile pulire.

Mischiate nella scatoletta metà terriccio da fiori (se ha grumi, sgrumatela)
e metà sabbia.

Poi frullate il tutto. (no dai, scherzo)

Mettete nella scatola tutta la terra, poi man mano fate un buco alla volta,
inserendo la pianta, cercate poi di fargli aderire bene il terreno intorno,
che se no se ci resta l'aria e non è a contatto si secca, poverina.

Fatto l'impianto, prendete lo spruzzino e innaffiate, ma non tanto, meglio meno che troppo, perchè se poi l'acqua ristagna dentro è un casino, perchè vi marcisce la pianta.
Se avete paura di non riuscire a gestire bene questa cosa, prima di fare il tutto fate anche molti buchi alla scatoletta. Io non li ho fatti, quindi vedrò di innaffiare in modo molto parsimonioso.

Quando la terra è umida e sistemata bene sulle piantine grasse,
iniziate con i sassi più grossi. Poi quelli medi per coprire i buchi rimasti,
e poi quelli piccoli nei buchettini. Fino a coprire quasi tutto il terriccio.

 

....se lo fai,
mandami la foto su Facebook,
usando i messaggi della mia Pagina Facebook!

Sarò contenta di vedere la tua creazione!!! :-)