• Detersivo ecologico fai da te per piatti e lavastoviglie (al limone) - (dettoChiaramente.it)

Detersivo ecologico fai da te
per piatti e lavastoviglie

detersivo ecologico fai da te per piatti e lavastoviglie

Ebbene si... mi sono lasciata tentare: ho cominciato anch'io la strada senza ritorno della creazione di detersivi ecologici fatti in casa. 

Non so se capita a tutti la stessa cosa, ma dopo aver provato la prima volta (ed esserti divertita un sacco), l'effetto è stato:
"ma pensa te che non ci ho provato prima! Quanti soldi buttati via per niente e, soprattutto, quanto inquinamento ho prodotto, che potevo evitare!".

Fare questo detersivo ecologico fai da te che vedete in foto è davvero facile...

 

Ricetta del detersivo fai da te
per piatti e lavastoviglie al limone

Sono tutti ingredienti che avete già in casa, o che potete recuperare alla prima spesa:

 

  • 100 ml di acqua

  • 50 gr di sale

  • 25 ml di aceto

  • 1 limone naturale

 

Poi, io ho fatto così (è un pò diverso dal procedimento normale):

- visto che il sale va sciolto, e che gli altri elementi nel bollire puzzano, ho pensato che visto che bisognava bollire per far sciogliere il sale, io l'ho sciolto prima, nell'acqua calda, senza gli altri :-D

- Il limone, l'ho tagliato a spicchi e poi a tocchetti piccoli

- ho fatto bollire l'acqua e sale, ci ho buttato il limone, e da lì parti a contare 15 minuti.

- poi c'è da mettere l'aceto, e visto che sono poco coraggiosa perchè l'odore mi dà molto fastidio, l'ho aggiunto solo negli ultimi 5 minuti, aprendo tutte le finestre e con la cappa a mille. 

- una volta finita la bollitura (e nel frattempo il limone si è lessato e ammorbidito), ho dato una gran passata col mixer ad immersione, più tempo ci state meglio è, perchè così non vi vengono poi residui di limone. In alternativa, se dovessero esserci, la volta successiva potreste provare a fruttare il limone a tocchetti all'inizio, poi stringerlo in una garza (come si fa quando si toglie l'acqua dalla zucca per i tortelli, strizzandola a palla con un panno di cotone.. non so se avete presente). Io non l'ho fatto perchè alla fine ho ottenuto una crema così fine e omogenea che non c'erano più residui, l'ho provato sui piatti e mi è andato bene, anche perchè comunque non è che resta lì, c'è sempre il risciacquo alla fine...

 

Cosa ottenete con questa dose

Usando le quantità che vi ho messo sopra, ci tirate fuori una quantità di detersivo che riempie più o meno un barattolino di vetro di quelli classici della Bormioli per le marmellate (come nella foto).

Io vi consiglio queste dosi perchè se lo fate per la prima volta (come me) è inutile che ne fate un quintale che magari poi vi viene male o non vi piace, e ve ne ritrovate una quantità industriale che non sapete più cosa farvene.

Fatene tanto quando siete sicure di come vi viene. Potete anche provare a cambiare le dosi e vedere l'effetto. Io penso che, per l'uso in lavastoviglie, aumenterò l'aceto perchè qui a Parma abbiamo l'acqua molto dura, e l'aceto è un anticalcare (oltre che ammorbidente, se fate la ricetta del detersivo per lavatrice, poi vi dirò anche quella).

detersivo ecologico fai da te per piatti e lavastoviglie

 

Come ho scoperto questa ricetta

L'ho scoperta mentre stavo piangendo piegata in due dal ridere davanti a you-tube,
nel vedere questo video assurdo del mitico Stefanoapeassassina  :-D

Ho pensato di inserirvelo nell'articolo perchè prima di morire un giorno dovete assolutamente vederlo:

 

 

Lo trovate inserito nella Playlist Fai-da-te e Autoproduzione - Pulizia del mio Canale You-tube
(iscrivetevi se non siete ancora iscritti, così ricevete i nuovi video!)

 

Utilizzi del detersivo ecologico fai da te

Dopo aver prodotto questo detersivo, ed esservi divertiti un sacco (perchè dà una certa soddisfazione, vi assicuro),

potete farne 3 usi:

  1. Usarlo in LAVASTOVIGLIE, circa 3 cucchiaini, ma è la vostra stessa vaschetta che vi indica il livello, quindi seguite quello...
  2. Usarlo sulla spugna per i PIATTI, lavandoli a mano (partite con l'ottica che non fa schiuma, è come quando pulite una pentola con l'aceto, che viene pulita anche senza fare schiuma)
  3. Usarlo come REGALO, per esempio come piccolo pensiero natalizio per amici, colleghi, vicini di casa... (prima però sperimentate voi stessi come è venuto, e avvertiteli che non vedranno schiuma ma pulisce lo stesso).

 

A voi la parola...

Come vi sentite? Vi è venuta voglia di provare? E' davvero facilissimo, e non ci vuole nemmeno tanto tempo.

Lasciatemi un commento qui sotto, oppure domande o, se l'avete fatto, tornate qui a inserire la foto di come vi è venuto!

 

 

Fai scoprire questa idea
anche ai tuoi amici su Facebook!

condividi