• Hai un contratto luce con ENEL? Ahia... - (dettoChiaramente.it)

Hai un contratto con ENEL?
Ahia...!

Enel video di greenpeace

 

Se sei arrivato a leggere questo articolo, spero tu sia passato prima dall'articolo sul CARBONE, dove spiego le problematiche della sua estrazione e del suo commercio, e grazie al quale ho scoperto molte cose che ancora non immaginavo nemmeno su questo tema. 

Se non l'hai letto, CLICCA QUI per leggerlo (si apre una nuova finestra) , in modo che tu possa comprendere "il peso" di ciò che andiamo ora a spiegare.

 

pallino verde articoliChi è l'Enel?

Quando si parla di Enel, non è come parlare delle altre compagnie. 

Essa infatti è la nostra compagnia nazionale, quella "dello Stato" per intenderci, dove la maggioranza delle quote azionarie sono del pubblico.

 

Attualmente sono 2 i maggiori azionisti:

  • 23% delle azioni > ITALIA (Ministero dell'Economia e delle Finanze)
  • 5% delle azioni > USA (Fondo BlackRock

 

 

pallino verde articoliLe centrali a carbone di Enel in Italia

Ho provato anche a guardare dove fossero le centrali a carbone in Italia, in particolare di Enel.

Questa che vedete qui sotto è la mappa delle sue centrali (verdi), e delle altre esistenti. 

 Centrali a carbone in Italia - di Enel e altre compagnie

Rimango senza parole a vedere che ce n'è pure una Brescia...

dove già hanno la schifezza di avere uno degli inceneritori più grandi d'Europa, e per non farsi mancare nulla, hanno fatto pure la centrale a carbone.

Mi chiedo se oltre a bruciare i rifiuti, abbiano bruciato anche i cervelli delle autorità (locali, provinciali o regionali che siano) responsabili di autorizzare questo tipo di impianti. Sono allibita. 

E poi qui al Nord facciam tanto gli splendidi a non comprare la mozzarella di bufala dalla terra dei fuochi... ma per favore! 

 

Condoglianze anche alla povera Liguria, con ben 3 centrali, niente male davvero.

In altre regioni, non vedo centrali, ma... spero che non sia perchè sono già impegnate in altri disastri ambientali... (come in Basilicata).

 

pallino verde articoli"Enel Killer del Clima" - il boicottaggio di Greenpeace

Greenpeace ha lanciato una campagna di boicottaggio contro Enel,

che trovate sul loro sito www.facciamolucesuenel.org, e che è riassunta in questo breve spot:

 

 

pallino verde articoliSei con Enel? Devi cambiare gestore entro luglio 2018

Ebbene si. Che tu lo voglia o no, devi abbandonare Enel e cambiare gestore, entro l'estate 2018.

Chi lo dice? Lo dice lo Stato... tutti devono passare al Mercato Libero.

Ah, vabbèh... ma guarda che io, anche se sono con Enel,
ci sono già nel mercato libero, quindi sono a posto...

Invece no.

Anche il tuo contratto non va bene, Enel chiuderà e dovrai passare con un altro gestore.

Immagino, gli altri gestori, come sono dispiaciuti.... e quale "gentilezza" sia, verso di loro, questo bel provvedimento dello Stato italiano che gli regalerà vari MILIONI di nuovi utenti. Sai com'è, le coincidenze nella vita...

 

Comunque spero, a questo punto, che non ti dispiaccia più di tanto abbandonarla.

Ti toccherà uscire dalla tua "zona di confort" e cambiare gestore.

Magari inorridisci al pensiero, perchè non l'hai mai fatto (a parte subire stolking costante al telefono dai Call Center) e pensi che sia complicatissimo. Invece è una roba da 5 minuti, una telefonata e via, o qualche schermata su di un sito. Non devi fare nessun giro, non devi consegnare o spedire nulla (visto come è semplice? se invece un cittadino vuole aprire un'attività commerciale deve sputare sangue per settimane tra burocrazie e giri da fare, ma vabbèh..) qui si fa tutto in pochi minuti.

Io non ero con Enel, tranne un periodo (in passato ho cambiato 4 compagnie), ma dopo aver iniziato a fare l'articolo sul carbone mi sono talmente schifata che ho giurato che non volevo più essere complice con queste schifezze un solo minuto di più.

Così mi son guardata attorno e sono andata con un'altro gestore di energia elettrica, così avrò finalmente ENERGIA AL 100% DA FONTI RINNOVABILI (non cito qui il nome per non fare pubblicità, poi se qualcuno è interessato mi scrivete in privato su FB o via mail e ve lo dico, potete passare pure voi in pochi minuti e risparmiate pure).

Non vedo l'ora di poter schiacciare l'interruttore della luce e sapere che, qui in casa mia,
quello schifo di carbone malefico non entrerà MAI PIU' e che le mie attività quotidiane non saranno più complici delle cose che ho scoperto.

Visto che si può farlo, perchè continuare come prima?

 

Per il momento la chiudo qui, perchè se l'articolo diventa troppo lungo
poi so già che scrollate la pagina e non la leggete più, perchè siete pigri...

faccina dispettosa perfida lingua piccola

 

 

 

Vi chiedo solo, se avete amici che sono con Enel
(e saranno la maggior parte di quelli che conoscete) di condividere l'articolo,
anche perchè di sicuro non sanno che entro luglio devono cambiare gestore!!!

condividi